Posted by on feb 7, 2024 in Eventi, Main, Prossimi Eventi |

Il prossimo mercoledì 7 febbraio p. v. presso l’Auditorium di PAFF! in v.le Dante, 33  a Pordenone,  il ‘Maestro Giardiniere ‘ Carlo Pagani racconterà le sue ‘FAVOLE IN ROSA’. L’incontro è organizzato da  “La Compagnia delle Rose APS”, con la consueta collaborazione di PAFF! – International Museum of Comic Art e il patrocinio del Comune di Pordenone-Assessorato alla Cultura,

Carlo Pagani, esperto del verde e scrittore, notissimo per la sua rubrica sul mensile Gardenia, fondatore del particolarissimo vivaio Flora 2000, è il “Maestro Giardiniere” per antonomasia: divulgatore del paesaggio come cultura, oltre che grandissimo esperto ed appassionato di piante, conduttore di importanti trasmissioni televisive ed autore di numerosi testi sull’argomento, per le più importanti case Editrici (Giunti, Demetra, il Sole 24 Ore, Vallardi, Pendragon e Cairo…)

Carlo Pagani ha fatto della sua passione la propria professione, cominciando a sette anni a coltivare rose, rubandone le talee alle vicine di casa. La coltivazione di piante, prima per passione e poi fino a diventare imprenditore, lo ha condotto a costruire giardini introducendo per primo in Italia il collezionismo di rose antiche e frutti antichi.

In quarant’anni di attività ha realizzato giardini su tutto il territorio nazionale e all’estero.

La sua attività gli ha permesso, negli anni, di conoscere molte persone e …molte storie, a volte allegre, a volte romantiche, a volte commoventi…che mensilmente ci riporta nella sua rubrica su GARDENIA.     La gente, cioè tutti noi con la nostra storia, è raccontata da un ‘Maestro Giardiniere’ che ama l’umanità, conosce l’empatia e vuole interagire con l’universo mondo perché il paradiso, specie quello che è racchiuso in un giardino, appartenga un po’ a tutti.    Pagani ci ricorda, con i suoi racconti, che non basta elogiare la bellezza dei giardini, ma che non si deve dimenticare quell’umanità senza la quale questi non hanno senso e non potrebbero esistere.

L’incontro è, come di consueto, ad ingresso libero, con priorità per i soci.        Si raccomanda la puntualità: ore 17.00 inizio.