Posted by on mag 24, 2018 in Eventi, Main, Prossimi Eventi |

Il prossimo giovedì 24 maggio, si inaugura dopo tanto lavoro, con grande soddisfazione, il giardino MILLEPETALI che la nostra Associazione ‘La Compagnia delle Rose’ dona al CRO di Aviano (PN).

“La Compagnia delle Rose”, costituita nel 2011 a Pordenone, ha l’obiettivo di prendersi cura del MIRA (Museo Itinerario della Rosa Antica, situato a Pordenone nel Parco di Villa Galvani, ma anche di promuovere la cultura delle rose e più in generale del verde.

Nell’autunno del 2014 è nata l’idea di regalare un giardino di rose, denominato “Millepetali”, all’Istituto Nazionale Tumori- CRO di Aviano. La Direzione Generale del CRO ha accolto questa proposta, mettendo a disposizione un’area davanti all’ingresso della struttura ospedaliera ed ha firmato, con l’Associazione, una Convenzione che ha regolato questa iniziativa disponendo anche che ogni tipo di spesa fosse a carico dell’Associazione donatrice.

A tale scopo, alcuni soci, coordinati da architetti e professionisti, hanno partecipato a un workshop di progettazione elaborando alcune idee progettuali, tutte ricche di contenuti e significati simbolici. I lavori dei gruppi sono stati poi integrati tra loro ed è stata curata una progettazione esecutiva sviluppata in ogni dettaglio, compresi calcoli statici e relative procedure autorizzative, da parte degli architetti Annalisa Marini, Mauro Da Pieve ed ing. Giuseppe Carniello, de ‘La Compagnia delle Rose’.

L’idea di un giardino per il CRO è nata dalla convinzione che i fiori, e in particolare le rose, hanno effetti positivi sul benessere fisico e sulla psicologia delle persone che vi si avvicinano.

Un giardino di rose, con i suoi colori variegati e i suoi delicati profumi, può avere solo effetti benefici, “terapeutici”, su pazienti in cura, familiari, accompagnatori e personale operante nella struttura ospedaliera.

La rosa, infatti, nelle sue molteplici iconografie, simboleggia la vita,  con il bello dei suoi petali vellutati, ma anche con la durezza delle sue spine. La sua rifioritura, ogni primavera, è un simbolo di speranza…

Per questo, realizzare un angolo di “dolcezza”, accanto a un luogo che per molti rappresenta un momento difficile della vita, è parso un dono importante.

Al giardino è stato dato il nome di ‘MILLEPETALI’ e per dare vita al progetto sono state organizzate, dalle socie del Direttivo, Daniela Del Ben, Maria Paola Quaglia, Lauretta Carlon, Elisa Monte e Annalisa Marini,  con incessante lavoro, diverse iniziative e molteplici attività quali:

-         individuazione di Enti, Banche e Fondazioni disponibili a sostenere l’iniziativa;

-         promozione e organizzazione di iniziative per la raccolta fondi anche attraverso il crowdfunding;

-         coinvolgimento di aziende del territorio che  hanno accolto con entusiasmo la proposta, fornendo opere o materiali;

-         coinvolgimento di associazioni e numerosi privati che hanno partecipato con donazioni ed ulteriori iniziative di raccolta fondi;

-         creazione di un Comitato dei Garanti, presieduto da un notaio con la presenza di rappresentanti dell’Associazione e del CRO, per il controllo e trasparenza dei flussi finanziari e donazioni;

I lavori si sono protratti per alcuni mesi anche perché le ditte ed il personale, che gratuitamente hanno offerto mezzi, materiali e manodopera, lo hanno potuto fare in tempi compatibili con la loro attività principale.

Un importante contributo è arrivata anche grazie alla collaborazione con gli Istituti Agrari di Spilimbergo e di Piavon di Oderzo, i cui studenti, all’interno di un progetto di formazione, sono stati coinvolti nella piantagione delle rose ed arbusti e nella sistemazione del giardino. Questi giovani continueranno, ciclicamente, la collaborazione per la cura del giardino ‘MILLEPETALI’ con potature e operazioni particolari. In tal modo, come previsto dalla convenzione, il CRO si assumerà la manutenzione ordinaria che già esegue sui prati e verde arboreo, mentre permarrà una forma di collaborazione con ‘La Compagnia delle Rose’ per interventi specialistici.

Il ‘MILLEPETALI’ sarà formalmente consegnato al CRO da ‘La Compagnia delle Rose’ il 24 maggio prossimo, ma uno sguardo attento dell’Associazione rimarrà sempre, per continuare a donare emozioni positive a chi attraverserà questo giardino.